Assad fa una visita rara alle aree colpite dagli incendi nella Siria occidentale

Il presidente siriano Bashar Assad ha rivelato una visita insolita al territorio fronte mare di Latakia, dove ha visitato territori che hanno subito gravi danni nei violenti incendi di una settimana fa che hanno ucciso tre persone, hanno annunciato martedì i media statali.

Le visite pubbliche di Assad nelle regioni intorno alla Siria sono state rare da quando la contesa della nazione è iniziata nel marzo 2011. La contesa ha massacrato quasi 400.000 e spostato metà della popolazione siriana, inclusi oltre 5.000.000 che sono diventati sfollati, generalmente nelle nazioni vicine.

L’ufficio stampa statale SANA ha detto che Assad ha visitato la città di Ballouran per esaminare il danno e ha incontrato la popolazione vicina durante una visita in alcuni territori che sono stati influenzati dalle fiamme, che sono state gestite domenica.

SANA non ha precisato se la visita è avvenuta martedì o prima.

SANA ha detto che Assad è stato raggiunto dai sacerdoti della vicina organizzazione e agricoltura e si è impegnato ad aiutare gli abitanti a ripiantare le zone consumate.

Una settimana fa, nel bel mezzo di un’ondata di calore anormale per questa stagione, sono scoppiati incendi in alcune nazioni del Medio Oriente, che hanno colpito duramente la Siria. Tre individui sono stati massacrati negli incendi in rapida espansione che hanno ulteriormente consumato ampie zone di boschi, generalmente a Latakia e nel territorio focale di Homs.

Sabato, nelle moschee di vari pezzi della Siria si sono tenute suppliche straordinarie per l’acquazzone, con l’aspettativa che il diluvio avrebbe facilitato la stagione secca e fermato le fiamme.

Il vecchio quartiere di Assad di Qardaha nella zona di Latakia è stato duramente colpito dalle fiamme che hanno danneggiato gravemente una struttura utilizzata come capacità per l’organizzazione del tabacco posseduta dallo stato, parte della quale è crollata.

Leave a Reply