cách phục hồi mật mã FB

|

soft auto ket ban fb

|

giá tăng mắt livestream Facebook

|

loc ban be ảo facebook

|

vip like fb gia re

|

Trị Bệnh Đông Y

Colonna: nessuna buona passeggiata viziata mentre i campi da golf chiudevano

Probabilmente è stata solo una coincidenza che il governatore del Nevada abbia emesso un ordine di chiusura dei campi da golf poche ore dopo che un fotografo di giornali ha twittato una foto di O.J. Simpson gioca 18 buche a Las Vegas.

Simpson stesso sembrava rassegnato ad esso, twittando in un video più tardi che tempi straordinari richiedono misure straordinarie.

“Questo è serio … le persone stanno perdendo la vita”, ha detto.

Prima che il governatore Steve Sisolak agisse mercoledì, l’idea delle persone che giocavano a golf durante la pandemia era già in discussione sui social media. Ci fu prevedibile indignazione tra alcuni, che affermavano che i golfisti stessero violando le linee guida sul distanziamento sociale giocando a quattro, anche se non gli era permesso di condividere un carrello da golf.

Inoltre, potrebbe essere stata solo l’ottica delle persone a divertirsi sul campo da golf che ha scatenato la gente sentirne parlare da dentro le loro case.

Quindi, il giorno in cui i Maestri avrebbero dovuto aprire, i campi da golf intorno allo Stato d’argento venivano chiusi. Le restrizioni su altre attività commerciali sono state inasprite e alle chiese è stato detto di non consentire alle persone di radunarsi la domenica di Pasqua mentre lo stato reprimeva ulteriormente le distanze sociali.

Anche i campi da golf sono stati chiusi lo stesso giorno a New York, dopo che il golf è stato etichettato come un’attività non essenziale. E in Texas, il governatore ha dichiarato in una teleconferenza ai leader locali che i campi da golf non erano essenziali e avrebbero dovuto essere chiusi.

Il dibattito ricreativo si sta svolgendo in tutta la nazione. Non è solo il golf, ovviamente, con le palestre chiuse ovunque e quasi tutte le attività o gli sport da tempo chiusi.

Gli escursionisti lamentano così tante persone che affollano i sentieri che è impossibile mantenere le linee guida di allontanamento. Nei quartieri di tutto il paese, le persone sono fuori a camminare e fare jogging – e facendo del loro meglio per non imbattersi in altri che fanno la stessa cosa.

Siamo rimasti bloccati a casa per quello che sembra già per sempre. E man mano che i giorni diventano più caldi e gli spazi aperti più invitanti, nessuno ha idea di quando saremo in grado di riprendere le attività che una volta eravamo soliti dare per scontate.

Non sorprende che l’industria del golf voglia che ciò accada prima o poi.

La National Golf Foundation, che conta i numeri del golf, ha dichiarato che 24,2 milioni di persone hanno giocato a golf nel 2018 e altri 9,3 milioni di persone hanno colpito la palla in un intervallo o hanno partecipato a qualche altra forma di questo sport. I numeri sono leggermente aumentati rispetto all’anno precedente, nonostante le chiusure dei corsi siano state più numerose rispetto alle aperture dei corsi, come ogni anno dal 2006.

Alla fine della scorsa settimana, tuttavia, l’NGF ha dichiarato che il 56 percento dei quasi 17.000 campi da golf negli Stati Uniti erano chiusi a causa del coronavirus, un numero che crescerà ancora di più con l’aggiunta di chiusure in stati come New York, Nevada e Texas alla lista.

È interessante notare che le chiusure sono variate ampiamente in tutto il paese, con l’82% dei corsi in Texas rimasti aperti la scorsa settimana rispetto al solo 16% negli stati dei Grandi Laghi. Sono stati aperti più corsi nelle aree rurali che in alcune parti del paese con popolazioni concentrate, ha affermato NGF.

Il gruppo industriale ha divulgato alcune altre scoperte, tra cui il 67% di quelle di età compresa tra i 18 e i 34 anni che ha esaminato credendo – almeno alla fine della scorsa settimana – che i corsi dovrebbero rimanere aperti, mentre il 55% di quei 65 e più anziani ha sostenuto le chiusure.

Personalmente, non ho problemi con i campi da golf ancora aperti al gioco, anche se con restrizioni che probabilmente significherebbero che la maggior parte dei golfisti passerebbe. Il più grande sarebbe senza golf cart, il che significa che i golfisti dovrebbero giocare nel modo in cui originariamente doveva essere giocato – camminando sul campo con i propri club.

Significherebbe anche che nessuna persona del carrello esercita birra e spuntini ogni pochi buchi, ma questo è un altro dibattito tutto da solo.

Il golf è stato un buon diversivo per alcuni durante l’attuale crisi, offrendo a coloro che amano lo sport un po ‘di competizione, aria fresca e qualche ora fuori per dimenticare i loro problemi. Ma è difficile difendere il golf come un’attività essenziale, soprattutto quando molti lo vedono come uno sport elitario all’inizio.

Siamo nella battaglia delle nostre vite e in una battaglia per salvare delle vite. Ciò significa fare sacrifici ogni giorno, incluse molte cose che eravamo soliti dare per scontate.

E, davvero, è piuttosto semplice. Se i Maestri possono aspettare, anche il tuo prossimo round.

___

Tim Dahlberg è editorialista sportivo nazionale per The Associated Press. Scrivigli a [email protected] o http://twitter.com/timdahlberg

.

Leave a Reply